Mercoledì, 16 Luglio 2014 02:00

Pastiera di Riso Mirandese

Scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)

La Pastiera è un dolce che deriva dalla tradizione gastronomica napoletana, svillupatasi poi in tutta la regione del Sannio, Molise incluso.
La versione di Miranda, però, ha delle differenze, che se pur minime, gli conferiscono una tipicità e uno stile tutto suo.
Elementi come gusto e sensazione tattile, sono differenti dalla versione campana, anche per via di alcuni ingredienti non usati nella versione mirandese, come la scorza del limone e l'aroma di arancio che danno più aromaticità ma meno struttura.
Da un punto di vista organolettico, quindi "tecnico" se vogliamo, la pastiera di Miranda non solo riesce ad esaltare gli ingredienti in una nota unica e avvolgente, ma ne esalta la tipicità del prodotto e la presentazione stessa.

Informazioni aggiuntive

  • Difficoltà: Alta
  • Porzioni: 10+
  • Tempo: oltre 4 ore
  • Ingredienti:


    Per la Pasta Frolla:
    750 gr di Farina 00
    325 gr di Zucchero
    325 gr di Strutto 
    8 uova, di cui 5 intere e 3 solo tuorlo

    Per la Farcia:
    500 gr di Riso
    3 lt di latte di capra (se non disponibile usare Latte intero)
    1,5 Kg di Zucchero
    60 uova
    5 gr cannella

  • Preparazione:

    Pasta Frolla:
    Disporre la farina a fontana e aggiungere poco alla volta lo zucchero, lo strutto e le uova, amalgamando il tutto.
    Impastare il tutto fino ad ottenere una pasta compatta, ma morbida e omogenea.
    Lasciare riposare per 1 ora.
    (in realtà alcune tradizioni orali riportano il riposo della pasta di almeno 24 ore;
    CONSIGLIO: Se possibile, preparare la pasta frolla il giorno precedente)

    Per la Farcia:
    RISO: Cuocere a fuoco lento il riso in acqua, aggiungendo un pizzico di sale.
    Versare 1,5 lt di latte in una pentola e portare ad ebollizione, quindi versare il riso precedentemente cotto insieme a 500 gr di Zucchero e metà cannella.

    CREMA: Sbattere 40 tuorli di uova con 1 kg di Zucchero e 1,5 lt di latte fino ad ottenere una crema compatta e soprattutto senza grumi.

    Unire la CREMA e il RISO in un recipiente abbastanza grande da contenere il tutto e lasciare raffreddare il composto. (almeno 1 ora)

    A parte, sbattere 20 tuorli di uova con la metà della cannella e aggiungere al composto.

  • Procedimento:

    A questo punto siamo pronti per la cottura:

    La casseruola da usare dovrà avere un diametro di almeno 25 cm e un altezza non inferiore a 8 cm.
    Staccate dall'impasto di Pasta Frolla un quarto e dopo averla stesa con l'aiuto del matterello ricoprite la casseruola, precedentemente unta con un pò di strutto (o burro).
    La pasta dovrà aderire perfettamente all'interno della Casseruola e con l'aiuto di un coltellino tagliate il bordo seguendo il contorno del recipiente.

    casseruola

    Versare il composto di crema e riso fino all'orlo.

    Cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per almeno 90 minuti.

    pastiera interna

Letto 1281 volte Ultima modifica il Mercoledì, 16 Luglio 2014 17:06

Condividi questo articolo

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Ultimi da Goffredo D'Andrea

Altro in questa categoria: Pastarelle 'di prima' »

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.\nBasic HTML code is allowed.